box google adsense orizzonatale

lunedì 27 dicembre 2010

La festa di Natale all'asilo

Probabilmente l'appuntamento più atteso dell'anno: la festa di Natale.
Lo scorso anno è andata un po' storta, tra un'influenza della BambinaGrande e una nostra, con lei che ha pianto e non mi ha mollato manco a morire, che praticamente son stata seduta in mezzo ai bimbi pure io (a piangere, ovviamente).
Quest'anno invece è stata carina, ma faceva un caldo che si moriva. Letteralmente.
Per qualche motivo che ignoro la maestra ha infilato il pile alla BambinaGrande che, povera gioia, era sconvolta dal caldo. 
Oltretutto c'era una bolgia di genitori, tutti più alti di me, per cui per 3 canzoncine su 4 non ci ha visti e ha passato tutto il tempo a guardare la porta, che mi veniva a me da piangere per lei dalla frustrazione che non vedeva la mamma (non sono normale). 
Poi mi ha visto e si è rasserenata (e io ho pianto a vedere che cantava e mi sorrideva, vabbo', già l'ho detto che non sono normale) 
Dopo le canzoncine (han cantato 4 canzoncine) le ho levato uno strato e s'è un po' ripresa per il rinfresco in classe, che è stato carino.
Quest'anno abbiamo anche fatto il regalo alle maestre. Il regalo di classe: un ciondolo svarosky a forma di pezzo di puzzle, con una dedica sul fatto che sono due persone diverse ma si completano e si incastrano tra loro perfettamente. A me sono sembrate molto contente e commosse. Alla faccia della rappresentante dello scorso anno che diceva che le maestre invece dei regali volevano qualcosa per la classe. 
Il tutto era accompagnato da un portacandele/centrotavola abbastanza kitch, forse avanzavano i soldi (e poi i gusti son gusti, magari non piaceva solo a me!)

Noi abbiam portato dei biscotti, alle maestre, che la BambinaGrande ci teneva a fare lei i biscotti per loro, e a me è sembrato un gesto molto carino, pure se ero schiantata dalla fatica e dal sonno, che il 21 ho iniziato a lavorare alle sei di mattina e decisamente non ho più il fisico.

Questo comunque sarà il Natale di Gesù Bambino (quando è nato)

Gesù Bambino quando è nato
in una stalla s'è trovato
con il bue e l'asinello
con la pecora e l'agnello
poi arrivarono i pastori
e portarono tesori
da villaggi e da montagne
da città e da campagne

Ma quanti regali
ad ogni Natale
giocattoli nuovi e mai uno "uguaio"
ma il dono più bello
lo porta Gesù
che dona la pace
a tutti quaggiù!

E anche di Eppi Clismas! (sulla musica di Jingle Bells)

2 commenti:

  1. Posso dirti che hai il layout più bello della Blgosfera?

    RispondiElimina
  2. quest'anno niente festa di Natale da noi perché c'è in ballo un cambio di gestione, con appalto ad una cooperativa privata e le maestre, in rotta con il comune, hanno pensato bene di penalizzare noi genitori. però mi ricordo quella di fine anno scolastico: loro - forse spaventati da una bolgia di adulti sconosciuti (i genitori altrui) mi sono stati appiccicati come cozze tutto il tempo!

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata