venerdì 3 settembre 2021

Il venerdì del libro #101 - Baci amari e musica d'autore

         

Baci amari e musica d'autore

Martina Attili



Dalla cantante rivelazione di X Factor, autrice della hit Cherofobia, una storia d'amore e crescita, il racconto di una generazione.

«Io non ti amo. Non credo che questo sia semplice amore. Penso sia di più. È una cosa a parte.»
«Quindi mi cosi a parte.»
«Ti coso a parte, Sara.»
Non è sempre straordinario.

Sara ha sedici anni e grandi sogni. Sara gareggia nella Nazionale di pattinaggio sul ghiaccio, finché un incidente le ruba il futuro che aspettava. Sara soffre, vive, combatte contro una paura grande come è grande il vuoto che c'è al mondo. Sara ha un'amica che è l'altra metà della sua anima e una famiglia che, come tutte le famiglie, è una gabbia ma anche un trampolino. Sara si innamora del ragazzo sbagliato, poi di quello giusto ma al momento sbagliato. Sara fa un gran casino, si reinventa, rifiuta di credere a chi dice «è impossibile», sbaglia, cade ancora, ma non smette mai di provare a rialzarsi. Sara canta come un angelo, scrive pezzi da strapparti il cuore, non mangia mai, pesa come un uccellino eppure non puoi farla crollare, se non è lei a deciderlo. Sara è una ragazza come le altre. Difficile, incasinata, unica e alle prese con il compito più pesante di tutti, trovare la strada giusta in mezzo a mille sbagliate. Imparando che anche perdersi ogni tanto va bene, tenendosi sempre stretta la voglia di ritrovarsi.


A Trasparelena anche questo libro non è piaciuto. In verità l'ha trovato un pochino "troppo".

La protagonista, certo, ha avuto l'infortunio che le ha tolto la sua grande passione, e ha problemi con il cibo, ma questo sarebbe stato sufficiente, assieme al tribolamento adolescenziale.

Aggiungerci tutto il resto sembra una esagerazione, anche perchè di base la protagonista risulta un filino antipatica.


Peccato.


2 commenti:

L'educazione è molto apprezzata