box google adsense orizzonatale

lunedì 12 ottobre 2015

Solo gli stupidi non cambiano mai idea

Trasparelena pensa che i bambini debbano avere il tempo di annoiarsi
Trasparelena pernsa anche che i bambini moderni non ne abbiano abbastanza di tempo per annoiarsi, perchè stanno a scuola fino alle 16.30 (quando va bene) e poi stanno dai nonni e solo verso le 18/18.30 varcano la soglia di casa loro (quando va bene)
Trasparelena quindi, in accordo col Traspamarito e col parere favorevole della Santapediatra aveva deciso che la BambinaGrande non avrebbe fatto nessuna attività extra scolastica, solo il catechismo, anche perchè lei stessa, non aveva espresso nessun desiderio di fare qualche sport.
I Traspagenitori, che comunque son personcine scrupolose le hanno proposto varie attività: il nuoto, la ginnastica artistica, il basket, il kung fu, il maestro di sci (questo non in settimana ovviamente), il corso di roller, ricevendo sempre la stessa fantastica risposta
"io nel mio tempo libero non voglio uno che mi dica cosa devo fare"
risposta a cui, peraltro, non è così facile ribattere.

Questo fino a venerdì scorso
Sabato scorso l'abbiamo portata a vedere una palestra di arrampicata. 
Un mega capannone industriale riconvertito a finta montagna, con decine e decine di metri di pareti artificiali da scalare.
E' rimasta subito incantata e ha detto al volo che voleva provare.
Sabato quindi c'è stata la lezione di prova, e subito dopo la sua richista (ripetuta come un mantra almeno 4 volte al giorno) di fare il corso.
Una lezione di 1 ora ogni sabato mattina da adesso fino a marzo.

Visto l'entusiasmo ovviamente le abbiamo detto di sì.
L'impegno non tanto pesante, e l'orario è comodo, non costringe a sveglie antelucane o a serate stressanti.

Trasparelena ancora un po' si domanda se non sarà una cosa troppo faticosa, tuttavia pensa che un simile entusiasmo della BambinaGrande non si può ignorare, e pensa anche che scalfire il rigido convincimento del 
"io nel mio tempo libero non voglio uno che mi dica cosa devo fare"
possa anche avere risvolti molto positivi

E  poi gli insegnanti sono ragazzi sorridenti, i compagni di corso, tra cui anche parecchie femmine, non le sono sembrati affatto smorfiosi (ché a 9 anni la smorfiosaggine incombe) e anche questo non è cosa da poco.
E se con l'occasione impara ad arrampicarsi in sicurezza è senz'altro meglio, visto che già lo fa a istinto.







5 commenti:

  1. mio figlio ha sempre detto di non volere qualcuno che gli dicesse cosa fare alle feste di compleanno, alias odiava tutte quelle con animatrice. vivrebbe invece facendo sport per cui la sua (e mia) settimana è sempre stata felicemente piena...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco la mia schifa pure le feste, solo da un paio d'anni va volentieri, ma solo se sono ai gonfiabili o simili...

      Elimina
  2. L'arrampicata è uno stile di vita, è libertà di espressione, è istinto.
    Io però sono di parte, come sai.
    Non sarà troppo faticoso, vedrai!
    In più, per quella che è la mia esperienza, l'ambiente dell'arrampicata è molto semplice e cordiale.
    Auguri per questa nuova avventura!

    RispondiElimina
  3. l'ambiente devo dire che mi è piaciuto molto infatti!!

    RispondiElimina
  4. mi piace l'arrampicata! credo che fortifichi anche il carattere e la tenacia! poi che dire, è uno sport diverso!

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata