box google adsense orizzonatale

mercoledì 27 luglio 2011

Buoni o Cattivi

L'ultima messa che ho sentito al mare aveva questo Vangelo (più o meno)


« Gesù disse: Il regno del Padre è come un uomo che aveva [buon] seme. Il suo nemico venne di notte e piantò zizzania in mezzo al buon seme. L'uomo non permise che togliessero la zizzania. Disse loro: Che non andiate a togliere la zizzania, e togliate con essa il grano. Poiché il giorno del raccolto la zizzania sarà palese; saranno presi e bruciati. »
E il sacerdote nell'omelia ha ripetuto un sacco di volte che l'uomo è buono per definizione, che non ci sono persone cattive, ma che la zizzania è dappertutto e sta a noi non farla crescere e cercare comunque di vedere il buono e il bene nel nostro prossimo.
E aveva ragione
Perchè essere gentili e fare un sorriso non costa niente


Eppure


Eppure sono rientrata in ufficio da solo 3 giorni e già mi sembra tutto difficile.


E mi sembra che se sono troppo buona ho solo da rimetterci.


E mi sembra che dire grazie a questi che mi circondano risulti una cosa inaccettabile. Così come salutare quando arrivano, o quando vanno via.


La gentilezza (o l'educazione?) purtroppo  non è una cosa di tutti, però non mi voglio omologare a questo standard. 
Perchè lamentarsi e poi fare come gli altri è facile, ma non farà cambiare le cose.

Nessun commento:

Posta un commento

L'educazione è molto apprezzata