box google adsense orizzonatale

venerdì 23 febbraio 2018

Il venerdì del libro #21 - Un colpo all'altezza del cuore

Un colpo all'altezza del cuore

Margherita Oggero

A Torino, quella mattina, fa un freddo cane e c'è aria di neve. Mentre sta andando a scuola, senza quasi aver tempo di capire cosa accade, la prof Camilla Baudino si ritrova testimone di un brutale regolamento di conti: all'incrocio tra due centralissime vie della città una moto si affianca a un'auto e con un colpo di pistola il centauro uccide il conducente della macchina, per poi sparire nel traffico. Pochi minuti dopo, ad accorrere sulla scena del delitto per dirigere le indagini arriva l'unico poliziotto da cui Camilla avrebbe desiderato tenersi alla larga: il commissario Gaetano Berardi. Sono trascorsi quasi tre anni da quando Gaetano e Camilla si sono incontrati l'ultima volta, ma il tempo - che a lui ha regalato qualche affascinante ruga in più, mentre a lei la pungente inquietudine per un matrimonio un po' appannato e le scaramucce con una figlia nella piena adolescenza - sembra non aver sopito del tutto un'attrazione pericolosamente vicina a trasformarsi in amore. Poche ore più tardi, anche la giornata della giovane dottoressa Francesca Gariglio è destinata a prendere una piega inusuale. La polizia rinviene il cadavere di un pensionato, massacrato con una spranga: è un suo ex paziente, uno dei tanti di cui Francesca si prende cura lavorando nelle corsie dell'ospedale di Chivasso, cittadina che fino a quel momento aveva ritenuto sin troppo tranquilla...

Una storia che sono due, in verità, che inaspettatamente si intrecciano. 
Una protagonista che sono due. 
Un romanzo da cui è stata tratta la fiction "Provaci ancora Prof" con Veronica Pivetti, fiction che Trasparelena ha seguito solo un paio di volte, cosa che forse le ha permesso di arrivare alla lettura con meno pregiudizi sui personaggi. 
Il giallo infatti le è piaciuto, nonostante la fiction, e la lettura procede fluida
Trasparelena lo consiglia, e infatti della stessa autrice sta già leggendo un altra inchiesta.
Non è Simenon, ma è comunque una lettura leggera ma non banale.

Con questo post il Traspablog partecipa al venerdì del libro
recensione e foto www.ibs.it

2 commenti:

  1. Buona idea. I gialli leggeri sono un ottimo modo di rilassarsi, almeno x me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto! infatti sono già al terzo, di questa serie!

      Elimina

L'educazione è molto apprezzata