box google adsense orizzonatale

martedì 25 novembre 2014

Calendario dell'avvento fai da te. Tutorial. Tutorial?

Ebbene si, proviamo
Proviamo a fare un simil tutorial per un calendario dell'avvento ricicloso.
Dopo quello dello scorso anno, che era un po', come dire, scrauso, a parte le caramelle comprate in pasticceria, e peraltro non gradite perchè troppo "strane" quest'anno s'è deciso di fare le cose per benino.
Innanzitutto riciclando.
Riciclando le caramelle ricevute ad Halloween, in modo da diluirne l'ingestione e ridurne la tentazione.

Cosa occorre


  1. 24 bicchierini di carta o plastica da caffè, misura piccola. Noi ne avevamo ricevuti in un pacco gara del Traspamarito. Un bicchiere di carta o plastica più grande
  2. tovagliolini di carta rossi (o argento o altro colore che si desidera), in misura adeguata ad avvolgere i bicchierini. Se son grossi si fa meno fatica, ma rimane un sacco di svolazzo.
  3. chiusurine dei sacchettini di surgelati avanzate, che a noi i sacchettini finiscono ma le chiusurine rimangono sempre a giacere in fondo ai cassetti
  4. Nastrino da pacchetti
  5. Una BambinaVolonterosa che disegni i numeri da 1 a 25
  6. Forbici e macchinetta per fare i buchi
  7. Caramelle
  8. Pazienza (ma nemmeno poi molta)

Mettere una caramella a scelta (o due se son piccoline) nel bicchierino e avvolgerlo nel tovagliolino. Chiudere con la chiusurina dei surgelati (così si fa in fretta), fino ad ottenere dei simpatici fagottini come questi
L'operazione più lunga è proprio questa del fagottinamento, a parte il disegnare e colorare i numeri, ma li volendo (o in mancanza della BambinaVolonterosa, si possono usare PC e stampante)

Una volta fatti i 25 fagottini si procede alla posa del nastrino da pacchetti con il quale si legherà il numero
(la foto non l'ho fatta perchè ero un filino sfinita)

Entro il 30/11 provvedere alla collocazione del calendario in posizione consona ad essere fruito dal pargolame. Noi lo attaccheremo alle piastrelle della cucina, come lo scorso anno. 

1 commento:

L'educazione è molto apprezzata