box google adsense orizzonatale

lunedì 1 settembre 2014

C'è sempre un motivo, anche in senso opposto

Come avevo scritto qui ci sono avvenimenti che non capiamo, cose che facciamo che non ci rendiamo conto di fare, che corrompono, minano, cambiano i rapporti con le altre persone.
E così ci sono amicizie che finiscono inspiegabilmente, rapporti che si raffreddano senza un motivo apparente.

Appunto.

Apparente.

Trasparelena ha scoperto che il motivo c'è sempre. E recentemente ha imparato che se non lo si dice è perchè non si ha voglia di litigare. Perchè tra adulti litigare fa brutto. Che non vuol dire che sia sbagliato, anzi probabilmente una bella litigata permetterebbe anche di scusarsi. 
Ma non è mica facile.

Fatta la doverosa premessa passiamo ai fatti

La Traspafamiglia fa sempre le vacanze da sole. Perchè basta a sè stessa. Perchè gode del tempo passato insieme da soli. Perchè banalmente sceglie periodi in cui i Traspamici non hanno le ferie.

Nella settimana dopo ferragosto però è capitato di andare al mare in un posto vicino a una coppia di amici. Amici con cui la Traspafamiglia si vede anche spesso. Amici senza figli ma molto affezionati alla BambinaGrande. Almeno così credevano.

Una volta arrivati Trasparelena e il Traspamarito si sono attivati a organizzarsi con questi Traspamici, in modo da incontrarsi e passare del tempo assieme. 

E' successo però che la BambinaGrande aveva la febbre, per cui ci siamo messi d'accordo per fare una cena da noi (eravamo in un residence) in modo da non farla stancare.
E' successo che durante questa cena ci son state una serie di cose allegramente fastidiose, prima fra tutte il fatto che il Traspamico abbia fatto correre la BambinaGrande per tutta la sera, fregandosene delle urla belluine di una Trasparelena che intimava alla malata di stare tranquilla. 

MA NON PUOI DIRE A UNA BAMBINA DI 8 ANNI "COMUNQUE CE L'HAI" E PRETENDRE CHE LEI NON TI RINCORRA PER RIDARTELA!

Ed è successo che in questa corsa abbia pure dato una testata paura contro la finestra, roba che se si rompeva il vetro rimaneva sfigurata.

E' successo che il giorno dopo non ci siamo rivisti e che poi questi amici siano partiti.
E che non abbiano fatto nemmeno una telefonata, nè mandato un sms per sapere come stesse la bambina (che poi s'è scoperto avere la broncopolmonite)

E' successo che ora Trasparelena non ha più voglia di vederli, questi amici. 
Che non ha nessuna intenzione di chiamarli per una gita, o per invitarli a cena, come faceva prima.

Perchè si è offesa. Perchè è facile fare i carini con la BambinaGrande la volta che la vedi e poi fregartene per tutto il resto del tempo. Però non è così che fanno gli amici.
Perchè a 40 anni devi sapere quando smettere di giocare e iniziare a fare la persona seria.

10 commenti:

  1. Concordo! Mia cara… se non hai voglia ora non lo fare… Se la voglia tornerà bene… altrimenti … ciccia!!! Evidentemente va bene così!!! Come sta la piccola ora?

    RispondiElimina
  2. O povera, addirittura broncopolmonite?!
    Guarda, secondo me, a volte chi non ha figli non ci pensa neppure, che fare una telefonata sarebbe carino.
    NOn è una scusante e credo che anche io non avrei più voglia di sentirli però spesso ci aspettiamo troppo dagli amici, invece di prenderli per quel che sono e godere solo della loro compagnia, quando ci va, ovvio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente mi sarei ugualmente offesa se fossi stata male io e non mi avessero chiamata per sapere come stavo. Perchè sono proprio amici intimi, e a volte, ma solo a volte, c'è anche bisogno di aspettarsi un minimo, dagli amici. E il fatto che non ci ho litigato è proprio perchè spero che più avanti mi passi... proprio perchè siamo amici.

      Elimina
  3. Che bella sta cosa che come famiglia vi bastate...io no riesco a sentirmi così, mi sembra sempre che manchi qualcosa...vi invidio
    Anna

    RispondiElimina
  4. Il "bastarsi" è un concetto che mi piace molto, lo approvo in pieno. Io faticavo a fare le vacanze in compagnia già da fidanzata, oggi giorno non potrei mai. Sulle amicizie "da grandi", poi, preferisco non esprimermi: troppe delusioni. O semplicemnte, mi aspetto troppo dagli altri e fatico a rendermi conto che gli altri possano avere un grado di sensibilità diverso dal mio.
    Tornando alle cose serie: come sta la BambinaGrande?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la BambinaGrande sta meglio, grazie! Io invece alle amicizie da "grandi" un po' ci credo, anche se le delusioni son state tante.

      Elimina
  5. mi consola sapere che anche tu senti che "vi bastate". Anche noi rigorosamente vacanze in tre. E ci va bene così. Chiacchiere sul posto, nuove conoscenze, ma vacanze in compagnia non ne sento il bisogno. Piuttosto cara Elena, a te non capita di sentirti un pò "in dovere" di procurare delle vacanze con amici alla BimbaGrande? A me è capitatato quest'estate, ho pensato: e se andando avanti si annoierà a stare solo con noi due? Vedevo le altre multifamiglie allargate o gruppi di amici e più che altro pensavo a lei, che è e resterà figlia unica. Tu che ne pensi?
    A me in realtà capita anche nella maggior parte dell'anno, come se mi sentissi in colpa che ci sia solo lei e dovessi darle di più...
    ( quanto al Traspamico....no comment.... )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, in verità no, non ci ho mai pensato. Durante l'anno stiamo insieme troppo poco, mi sembra una bella cosa che in vacanza passi tanto tempo con noi. O forse è che ci sono abituata perchè anche a me da piccola succedeva lo stesso.

      Elimina

L'educazione è molto apprezzata