box google adsense orizzonatale

lunedì 28 ottobre 2013

Dell'assemblea di classe - considerazioni sparse

Settimana scorsa c'è stata l'assemblea di classe della classe della BambinaGrande

Prima considerazione: il Traspamarito ha avuto ragione, quando lo scorso anno diceva che in prima sono tutti agitati perchè appunto è la prima, ma poi si calmano. Infatti c'erano pochi genitori. E quasi tutti quelli più moderati.

Seconda considerazione: la ragazza che lo scorso anno ha fatto la rappresentante è una santa. Altrimenti non si spiega come abbia potuto pensare di ricandidarsi dopo quello che le è stato ingiustamente detto lo scorso anno

Terza considerazione: Trasparelena ama la maestra di inglese . Come si fa a non amare una donna non più 20-enne (è una nonna in verità) che ti dice "i bambini alle elementari si devono appassionare alle cose, perchè se non si appassionano da piccoli poi da grandi è più difficile". E quando il giorno dopo Trasparelena è stata 15 minuti in classe durante la sua lezione a tentare di riparare la stampante e ha visto come si approccia ai bambini ha deciso di eleggerla Traspaeroa

Quarta considerazione: la maestra di matematica ha un programma molto moderno. Già l'aveva detto lo scorso anno e questo l'ha confermato. Come al solito si sentirà dire che i bambini non imparano. Solo perchè non imparano a memoria ma si costruiscono un metodo (e il metodo ce l'hanno, almeno la BambinaGrande vedo che ce l'ha)

Quinta considerazione: la scuola della BambinaGrande è una scuola pubblica. Statale. E per essere una scuola statale è oggettivamente molto molto ben organizzata. Chiaro che ci va un po' di buona volontà da parte di tutti. Questo però può essere anche visto come una cosa positiva, perchè nella vita dei nostri figli non sarà sempre tutto bello e perfetto. Quest'anno in classe c'è un bambino egiziano. Arrivato da poco dall'Egitto. Che non sa una parola di italiano. Trasparelena concorda sul fatto che forse questo bambino andava messo in prima, perchè sebbene abbia fatto la prima in Egitto sa scrivere in arabo ma non in corsivo italiano. Tuttavia Trasparelena non pensa che la presenza di questo solo bambino rallenterà la classe, ma anzi crede che sarà un motivo di arricchimento per la BambinaGrande e per i suoi compagni, che inizieranno a rendersi conto che il mondo non è tutto bello ovattato come la loro realtà quotidiana, e che ci sono culture diverse, altrettanto interessanti. E quindi care Altremamme, quando dite che questo bimbo farà rallentare la classe Trasparelena pensa che abbiate torto, e che i motivi che vi spingono a dire questo siano un po' meno nobili di quello che cercate di far passare. Soprattutto perchè invece la bambina dell'est arrivata lo scorso gennaio pure lei senza sapere una parola, però bellissima e biondissima vi è piaciuta da subito. 

Sesta considerazione: i papà spesso _anzi quasi sempre_ sono molto più equilibrati delle mamme.

Settima e ultima considerazione: se non ti è piaciuto il lavoro (peraltro ottimo) della rappresentante di classe, ti candidi tu, cara Mammapolemica. E non pretendi che si candidi qualcunaltro solo per farti piacere.

3 commenti:

  1. Ohi ohi! Mi sono arresa da tempo all'evidenza del fatto che è facile criticare gli altri senza mettersi in gioco e confermo che gli uomini in certi casi sono molto più equilibrati ma a volte solo per non "mettersi dei problemi"
    Anni di assemblee di classe mi hanno distrutta, ma questo è l'ultimo, se la figlia riesce a farsi promuovere quest'anno abbiamo la maturità, quindi lascio questa gioia ai posteri...
    UN sorriso
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione
      non so se ce la posso fare fino alla quinta superiore.
      manderò il Traspamarito. Hihihihihi

      Elimina
  2. Ma io mi chiedo... possibile che un genitore tipo non pensi mai che talvolta non sia il proprio figlio a rallentare il lavoro? possibile che siano sempre gli altri? Forse è bene pensare che non tutti sono geni e che sempre di più è richiesto all'insegnante personalizzato per tutti i bimbi... Un bambino egiziano è una ricchezza enorme... può raccontare tanto della sua vita così lontana dalla nostra! Adesso non parla? Ci metterà pochissimo... ne sono certa... Peccato che ci sia così poca fiducia nei confronti delle insegnanti... Ognuno facesse il suo mestiere...

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata