box google adsense orizzonatale

martedì 7 febbraio 2012

Sette cose di me (di troppo)

Il primo commento (di Mammamia, grazie) mi ha fatto riflettere sul fatto che questo elenco non è chiaro, perchè sembrano tutti pregi, e invece no. Quindi dettaglio
  1. sono troppo organizzata: a essere troppo organizzati non ci si rilassa mai, non si prova (quasi) mai l'ebbrezza dell'ignoto, non ci si diverte a improvvisare. E soprattutto se le cose non vanno come pianificato si panica. E non va bene.
  2. sono troppo scontrosa la mattina: io la mattina ho bisogno di silenzio, almeno finchè non mi sono lavata e vestita (prima mi vesto, poi faccio colazione). Se mi parlano rispondo male. Almeno fino al cappuccino
  3. sono troppo enfatica: e sembra che sulle cose non ci rifletto, anche se non è così
  4. sono troppo rimuginatrice: difficilmente mi butto in una cosa alla cieca, devo valutare i pro-i contro, i pro dei contro e i contro dei pro
  5. sono troppo sincera: totalmente incapace di fare buon viso a cattivo gioco (ma sto imparando eh, perchè purtroppo nella vita serve)
  6. sono troppo ingenua: se mi fanno uno scherzo ci cado con tutte le scarpe
  7. sono troppo poco paziente: pure se la bambina grande mi ha fatto scoprire di avere dosi di pazienza inimmaginabili io sono sempre troppo poco paziente, anche in accordo col punto 3.

Però sono ottimista, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno, o almeno mi ci sforzo

Invito chi passa di qui a fare lo stesso, nei commenti, per esempio. Che può essere un esercizio divertente. (l'anonimato è compreso)

3 commenti:

  1. sono tutte belle qualità.
    Anche se tu dici "troppo", sappi che non ce n'è mai abbastanza di persone così!

    RispondiElimina
  2. 1) troppo indecisa: nelle cose importanti ho le idee chiare ma nelle altre cambio spesso modo di vedere;
    2) troppo autocritica: una via di mezzo andrebbe meglio;
    3) troppo golosa: non c'è bisogno di spiegazione;
    4) troppo complicata: capirmi non è facile, me ne rendo conto da sola;
    5) troppo sincera: piuttosto che dire una cosa che non penso, taccio. Qualche volta la diplomazia sarebbe auspicabile;
    6) troppo chiacchierona: le persone preferiscono raccontare piuttosto che ascoltare...me lo dico spesso ma a volte me ne dimentico
    7) troppo abitudinaria: i cambiamenti mi creano scompenso...

    RispondiElimina
  3. @Mamma_mia: ti ho risposto nel post (in blu) comunque grazie.
    @Mamma_al_quadrato. La tua 7 ce l'ho anch'io, cavolo, talmente tanto che mi pare perfino "normale" :-)

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata