box google adsense orizzonatale

martedì 27 dicembre 2011

La iena di Natale

Il 22 pomeriggio c'è stata la festa di Natale all'asilo.
Festa che arrivava il primo giorno di asilo con gli occhiali della BambinaGrande.
Festa che arrivava in un giorno in cui lei era tristissima. Ma i bambini a Natale non dovrebbero essere tristi!!

E io continuavo a ripensare alla festa dello scorso anno, quando lei ha passato 3/4 delle canzoncine a cercarmi con lo sguardo e la faccina triste, perchè io son gnoma e al fondo non mi si vede, e il Traspamarito pur essendo alto è troppo educato per mettersi davanti ai più bassi.

Così ci siamo messi in modalità iena. Ci mancavano solo la cravatta e gli occhiali scuri!

Che da me io stessa me lo sarei pure aspettato, in fondo son donna, e le donne son brave a fare le iene se ci si mettono di impegno (a volte pure senza impegnarsi troppo) mentre il Traspamarito mi ha veramente stupito, che su queste cose è molto educato, basta evidentemente che non gli tocchino la bambina :-).

Quindi le cose si sono svolte così:

  • Arrivo all'asilo con 30 minuti di anticipo sull'orario indicato dalle maestre. 
  • Stazionamento davanti al cancello dell'asilo, ma proprio davanti, attaccati. Senza andare a salutare le altre mamme che arrivavano, che per i saluti ci sarebbe stato tempo dopo (e tra l'altro c'era pure un'altra mamma di 5-enne che ha fatto esattamente come noi, arrivando solo 3 minuti dopo di noi)
  • Corsa verso l'interno all'apertura dei cancelli, che manco al concerto di Ligabue!! (Vasco, per chi è amante del genere, io preferisco il Liga, comunque per rendere l'idea del gesto atletico)
  • Posizionamento in prima fila.
I bambini erano già li schierati come il PiccoloCoro e la BambinaGrande ci ha visto subito, stampandoci un sorrisone che già mi ha fatto commuovere prima ancora che incominciasse a cantare.

Dietro di noi la ressa, e le risse solite, perchè i genitori dei frequentatori degli asili (3-5 enni) sono peggio del peggio quando si ritrovano tutti assieme. E noi davanti, belli sereni a guardare la nostra BambinaMeravigliosa che cantava tutta fiera e orgogliosa.


E' stata proprio una bella festa. 
E le maestre hanno ricevuto i loro biscottini hand-made, come da tradizione (preparati un paio di giorni prima, perchè sotto Natale l'organizzazione è tutto)

Nessun commento:

Posta un commento

L'educazione è molto apprezzata