box google adsense orizzonatale

lunedì 13 giugno 2011

Troppo severi? Di gite e rimpatriate

Sabato la Traspafamiglia ha fatto una simpatica rimpatriata con gli amici (miei in verità)
Trattasi di tutti amici con figli.
Quindi c'erano
A dell'età della BambinaGrande (un mese in meno)
M l'unico maschietto over 1, di 4 anni
E. quattr-enne 
C tre-enne, sorella di A
poi gli under1 
Piergy 6 mesi e mezzo
Ciuffetto 3 mesi fratello di E

Quando siamo arrivati abbiamo fatto una breve passeggiata per andare a vedere i cavalli... saranno stati 500 metri. In piano, non in salita.
La BambinaGrande ha preso la manina di Piergy, che è il suo finto-cuginetto e ha fatto la strada con lui, che era nel passeggino.
Gli altri bambini SI SONO TUTTI FATTI PRENDERE IN BRACCIO. TUTTI.

Io e il Traspamarito siamo rimasti molto colpiti da questa cosa perchè noi la BambinaGrande in braccio non la portiamo proprio mai. (cioè il Traspamarito qualche rara volta se è molto stanca, io nemmeno quello, giusto che la sollevo se voglio che veda qualcosa che non arriva a vedere da sola).
A quasi 5 anni ci sembra normale che la BambinaGrande cammini quanto noi, soprattutto di mattina, quando cioè è meno stanca.
Sarà che l'abbiamo abituata, perchè noi siamo camminatori? (camminatori di città eh, che appena possiamo lasciamo la macchina in box e andiamo a piedi) 
Sarà invece che noi siamo troppo severi e pretendiamo troppo? O sono gli altri che sono troppo mollaccioni?

Il resto della giornata si è svolto molto serenamente, i bambini hanno giocato benissimo e la BambinaGrande è stata ESEMPLARE al ristorante, cosa che peraltro immaginavo, perchè quando siamo in pubblico oggettivamente è molto brava.
Anche qui, sarà perchè l'abbiamo abituata? Sarà perchè abbiamo molto insistito su questo punto?
Fatto sta che gli altri (anche la 5-enne) hanno iniziato a correre avanti e indietro per la sala da pranzo (dove per fortuna eravamo solo noi) mentre lei ha iniziato a farlo solo dopo mangiato (anche perchè ha sempre 5 anni, se vede gli altri che giocano in un certo modo non è che si possa pretendere che stia seduta eh)

Io e il Traspamarito comunque siamo tornati a casa fieri ed orgogliosi dell'educazione della nostra BambinaGrande, per come si è comportata con gli adulti e con i piccoli. 
E ci tenevo a scriverlo qui, perchè troppe volte io mi lamento che è ipercinetica, ipervivace, ipercocciuta, e invece è anche brava, e obbediente e educata (e mentre altri papà hanno fatto simpatici allunghi per evitare che i figli corressero in mezzo alla strada sabato lei si fermava sempre prima di scendere dai marciapiedi o uscire dalle zone pedonali)

Eravamo a Santa Maria Maggiore VB. Questo il centro pedonale dove abbiamo passeggiato dopo pranzo
E abbiamo passato la domenica a chiederci se forse siamo troppo severi a pretendere tutte queste cose da lei (che ora si veste anche da sola, si mette le scarpe da sola, si mette da sola gli occhiali prima di guardare al tv, e viene con me a messa e sta buonissima per tutto il tempo) e ovviamente a premiarla!!

E infine vorrei sottolineare una cosa che mi ha fatto notare l'amica V (mamma di A e C in attesa della terza femmina): io mi sono spupazzata i due piccolini un sacco, li ho tenuti in braccio un bel po, e la BambinaGrande non ha fatto una piega, anzi, era contenta, tant'è che è stata proprio lei a insistere perchè prendessi in braccio Ciuffetto (che essendo bravissimo stava super-buono nella carrozzina e l'ho preso proprio perchè faceva piacere a me, non perchè piangesse). E anche questo mi ha fatto fare delle considerazioni: forse la BambinaGrande non è gelosa perchè è sicura, cioè sa che comunque lei ha e avrà tutte le cure e coccole e baci di cui ha bisogno. Forse invece è perchè si sente comunque coinvolta dalla cosa, perchè in effetti i bimbi che prendo glieli faccio sempre osservare (non toccare, soprattutto se non ha le mani pulite o se non siamo tanto in confidenza con i genitori) e non prendere in braccio, soprattutto se sono piccolissimi. 
Sabato però ha spinto (pianissimo eh) Piergy sull'altalena, che era una cosa che ci chiedeva da quando l'ha visto la prima volta a Novembre, ed è stato bellissimo!

6 commenti:

  1. abbiamo scritto un post simile..insomma crucci sull'essere genitori...è una bella soddisfazione che la tua donnina si sia comportata bene...anche io abituo i twins a camminare...certo si stancano ancora e ogni tanto li tengo in braccio ma dopo aver camminato tanto insomma...il passeggino ormai è un ricordo...e invece vedo tante persone con bimbi grandi che ancora lo usano..

    RispondiElimina
  2. @Twins, noi se valutiamo che a piedi non ce la può fare il passeggino ancora lo usiamo. Per esempio nel ponte del 2 giugno siamo stati al mare e il passeggino l'abbiamo portato e usato. é in braccio che non la portiamo, perchè 20kg di bambina in braccio come al porti?

    RispondiElimina
  3. sai trasp pure io mi faccio spesso queste "pippe" posso chiamarle cosi?
    perche' io obbiettivamente sono abbastanza severa.
    molto spesso mi guardo da fuori e sono terrorizzata dall'idea di avere figli tiranni che prendono il sopravvento. ma allo stesso tempo so anche che i bambini son bambini e la vivacita' non e' una cosa brutta da castrare. certo se si schiaffano sotto le macchine correndo per strada...
    ok per dire che momo ha solo due anni (li compie a fine mese) e gia' la mattina si lava i denti da solo, si veste quasi da solo (tranne infilare il collo della maglietta e chiudere il bottone del pantaloncino se non e' quello ad elastico. sta imparando a mettere i calzini e le scarpe con le fibbie gia' mette e toglie da se' e le ripone sulle sue mensoline.
    quando giochiamo, se aiutato rimette a posto e in giro e' abbastanza bravo, tipo che regge a tavola un pranzo al ristorante (non da matrimonio, eh?). da quando sono incinta e non son stata bene ha capito che non posso prenderlo in braccio e quando e' da solo con me cerca di fare tutti e quattro i piani di scale e non mi chiede di venire in braccio se non e' proprio disperato.
    eppure
    e p p u r e
    ieri tanto per dire mi ha piantato una grana in mezzo alla strada (sotto al sole che per poco ci rimanevo secca) che si voleva incollare delle sedioline di plastica che erano in esposizione fuori da un casalinghi e dai a spiegargli che non potevamo comprarle e che poi tornavamo e che non ci servivano e che dovevamo andare a casa per preparare la cena e che mamma stava male sotto al sole. niente: s'e' buttato per terra dritto dritto sull'asfalto e io non avevo la forza neanche di tirarlo su. e la gente che guardava si fermava...
    volevo mori'!
    alla fine l'ho acchiappato e l'ho letteralmente sbattuto e legato sul passeggino (ti giuro l'avrei preso a schiaffi, per quanto non gliene abbia mai dati) perche' in tutto questo ormai sul passeggino non vuole andarci e preferisce camminare, ma ancora per abitudine ce lo portiamo appresso, quindi...
    insomma questo per dirti. che io non so come vadano educati sti figli. so solo che alcune situazioni viste dall'esterno fanno esprimere giudizi, che non sempre sono poi riscontrabili con la realta'.

    riguardo la gelosia: momo e' dolcissimo coi bimbi piccoli, abbiamo una coppia di amici con bimba di due anni e bimbo di 9 mesi . con quest'ultimo momo e' un tenerone, lo accarezza, lo bacia, lo abbraccia, gli dice lecose e gli da i giochi.

    allo stesso tempo sono certa che un conto e' mezz'ora la domenica, un conto avercelo sempre tra le OO :D
    sono comunque cambiamenti che in una maniera o nell'altra i bambini "subiscono" non e' detto che debba essere un trauma, ma un po' soffrono la differenza. e forse e' anche giusto cosi.

    RispondiElimina
  4. @Caia, Momo è avantissimo, la mia si veste da sola ora che ha quasi 5 anni, ma non è mica da molto che lo fa... Comunque hai ragione, certe situazioni viste da fuori sono diverse che dall'interno, però li non c'è stato il capriccio, tutti 'sti bambini sono stati presi in braccio subito, alla prima richiesta, e secondo me proprio si vedeva che non erano abituati a fare nemmeno 100 metri (e mi domando se sia sano, oltre che giusto, per i bambini). E ti posso garantire che i terrible two non sono una leggenda, purtroppo!!

    RispondiElimina
  5. noi siamo nel pieno dei terrible two...è una dura contrattazione... ma devo ammettere che mi fa fare belle figure quando stiamo in giro...
    quando non ero mamma criticavo con molta più facilità certe scelte... ora mi viene più difficile... lui mi riporta sempre sul piano della dura realtà!

    RispondiElimina
  6. @Tatina: quello sicuramente, anche io ad esempio rimanevo basita di certe scenate in pubblico dei bimbi ma ora mi rendo conto che sono inevitabili...

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata