box google adsense orizzonatale

martedì 15 giugno 2010

La festa dell'asilo

Venerdì pomeriggio c'è stata la festa dell'asilo. 
In giardino, su un palchetto, i bimbi a gruppi di 12-15 si sono esibiti in un ballettino o una canzoncina con i gesti. 
E' stato molto tenero, la BambinaGrande era molto emozionata e presa dal suo ruolo.
Lei faceva il cocomero ed era veramente tenerissima mentre faceva tutti i gesti insieme ai suoi amichetti.
E' stata anche una bella occasione per conoscere i suoi amici e i loro genitori. Ad esempio ho scoperto che il papà dell'amico M. (il migliore amico della BambinaGrande) è stato un mio "bambino" all'oratorio, quando io avevo 15 anni e lui penso una decina. E mi son pure dovuta sentir dire che ero cattivissima!!!! 
Stavolta non ho pianto come a Natale, son stata più brava, e mi son pure divertita.
C'è stata solo una nota stonata: al rinfresco post-spettacolo siamo stati sgridati perchè siamo andati a prendere da bere (acqua eh) al tavolo della classe sbagliata.
Abbiamo saputo ieri che ci son state molte lamentele per questa cosa, perchè il rinfresco doveva essere di tutti, non suddiviso per classe.
Sinceramente doveva essere la festa dei bambini, e così è stato, e lamentarsi con le maestre è stato davvero di cattivo gusto (anche perchè c'è stato un papà che si è lamentato dicendo che lo spettacolo era brutto: mica è una scuola di teatro!!!)
Io mi sono divertita. La BambinaGrande si è divertita. Il Traspamarito si è divertito. E pure i Traspanonni.

Certo  l'ignoranza e la piccolezza del cervello di alcuni a volte stupisce. Peccato. 

3 commenti:

  1. Che bello le feste dell'asilo! non vedo l'ora di vedere i monelli in una recita ...piangero' sicuramente come un vitello ;) ...

    e per le lamentele lasciamo stare...no comment

    RispondiElimina
  2. Senza parole per il papà che si è lamentato: è un momento di condivisione, non di performance!
    Noi abbiamo la festa questo venerdì e sono già emozionata :)

    RispondiElimina
  3. Complimentoni alla Traspafamiglia. Mi piace un sacco il tuo stile di scrittura!
    A presto
    Enrica

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata