box google adsense orizzonatale

giovedì 13 agosto 2009

Zecche (e insetti parassiti affini)

Ieri sera, come ogni sera, mentre mi stavo per addormentare leggevo a letto e ad un 

certo punto mi son grattata una gamba e ho sentito una cosa dura. Ho guardato e mi sembrava un neo, ma più nero e lucido, tipo plastica (e piccolo). Ho grattato con l'unghia ed è venuto via. 
Non so per quale motivo mi è venuto il panico e ho pensato che fosse una zecca.

Ho guardato meglio e al posto del robino nero (che non ho più ritrovato, peraltro) c'è un piccolissimo graffietto roseo, quindi escluderei alla fine la zecca, dato che almeno avrei dovuto far fatica a levarla o vedere conficcata dentro la testa.

Ad ogni buon conto sono andata di corsa a controllare la BambinaGrande per vedere se avesse robe simili - e non ne aveva.

Che lei all'aperto ci sta più di me.

Poi ho ragionato

Noi si sta tanto fuori, ma in un cortile privato di un condominio, che sì ha tanto verde, ma animali selvatici non ce ne sono, e nemmeno domestici, perchè per i cani c'è una zona dedicata dove i bambini non vanno. Al massimo c'è qualche gatto, di una colonia felina comunque controllata e che in generale sta molto sulle sue.

Insomma, ragionando, non c'era proprio la possibilità di venire in contatto con le zecche, che poi in casa non saprebbero come entrare, dato che abbiamo le zanzariere e stiamo al quarto piano.

Eppure ho passato la nottata a rigirarmi nel letto, a sognare che degli insettacci mi divoravano o cose così

E ho pure valutato la possibilità di svegliare il Traspamarito e cambiare le lenzuola al volo nottetempo (cosa che ho evitato poi di fare, dato che la reazione del Traspamarito ad una sveglia per un motivo simile sarebbe stata poco carina, peraltro giustamente)

Ora il patema mi è passato, però ci son  dei momenti che mi fanno prurito le gambe e le braccia. Ipocondriaca e suggestionabile? Yes I am, dato che ho pure valutato la possibilità di un giretto al pronto soccorso

1 commento:

  1. mamma al quadrato il 13/08/09 alle 22:04 via WEB
    Ma dai, sarà senz'altro un insetto affine ma non certo una zecca. Hai fatto bene a non svegliare Traspamarito, pure il mio non avrebbe reagito bene!

    Mamigà il 13/08/09 alle 23:28 via WEB
    Più che al prontosoccorso io farei un giretto in farmacia prima, al massimo ti dicono loro se vale la pena farlo. E comunque stai tranquilla, le zecche raramente si attaccano sull'uomo, tanto meno quelle che per abitudine si attaccano agli animali (questo me lo hanno spiegato due veterinari, e non sono poi così piccine come si pensa. :-) Mamigà

    francesca.1987 il 14/08/09 alle 10:05 via WEB
    tanti auguri a te, tanti auguri a te, tanti auguri al Mostro, tanti auguri a teeeeee!!!ora sei quattrenne!e puoi giocare con le palline dell'ikea :-))) baciiii


    francesca.1987 il 14/08/09 alle 11:40 via WEB
    sei tre-enne, scusa.ahahahahaha ho sbagliatoooooo


    polvere di luna il 14/08/09 alle 20:59 via WEB
    BUON COMPLEANNO !!! dal cuginetto Chicco xxx

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata