box google adsense orizzonatale

lunedì 17 agosto 2009

Tre

Tre anni fa mi dicono che faceva un gran caldo, ma io mi ricordo solo temporali, e tuoni, e pioggia, e freddo. E un non tempo in un non luogo dove c'era sempre la stessa luce e le finestre tipo abbaino sebbene si fosse al secondo piano (credo)

Tre anni fa mi son ritrovata davanti un neonato che mi aspettavo tutto molliccio e con gli occhi chiusi, e invece appena ti ho vista hai alzato da sola la tua testona gigante e mi hai guardato con gli occhioni neri neri. E poi ci siamo addormentate insieme, in un abbraccio che mi sembrava la cosa più normale del mondo. 

Chissà cosa avrai pensato, quando mi hai visto. Chissà se ti sono piaciuta o se ti sei dovuta adattare a questa mamma che canta sempre e non sta zitta mai.

Mi facevi un po' effetto, all'inizio, soprattutto non mi capacitavo del fatto che ti avrei potuto portare a casa con me, mi sembrava proprio incredibile, mi sembrava una cosa assolutamente inimmaginabile, e infatti quando siamo arrivate a casa i primi tre o quattro giorni sono stati angoscianti: non capivo se mangiavi abbastanza, e fondamentalmente ero terrorizzata. Poi una sera, dopo un pomeriggio in cui avevi pianto quasi ininterrottamente mi hai preso un dito con la tua manina cicciotta e ti sei addormentata. E li in quel gesto semplice io mi sono innamorata di te in un modo che non avrei mai immaginato, e ho incominciato a diventare mamma veramente, perchè mamme non è che si diventa con il parto, no, mamme si diventa piano piano, anche con sacrificio, in alcuni momenti.

Quanto ho camminato in questi tre anni? quanti chilometri avremo fatto col passeggino per farti addormentare? quante canzoncine ho cantato?

Adesso hai già 3 anni, e fai tutto da sola (quando vuoi) e a me sembra di non averti dato abbastanza baci e abbastanza coccole, anche se apprezzo parecchio il margine di libertà che la tua indipendenza mi concede. 

E nonostante ci siano momenti in cui mi sento decisamente indegna del tuo amore incondizionato mi sento molto più forte e sono molto contenta di tutto.

E anche se hai tre anni, beh, il dolore fisico dell'assenza si sente ancora come il primo giorno, come se quando non sei con me mi mancasse una gamba.

Auguri amore della mamma, ti auguro di avere sempre il sorriso che hai oggi, e la stessa generosità. Ma soprattutto la stessa voglia di cantare.

E guarda che anche se sei grande io le coccoline le voglio lo stesso!

1 commento:

  1. Daniela il 17/08/09 alle 18:26 via WEB
    Auguroni alla tua piccola "bambinagrande" goditi questi anni perchè purtroppo passano trooooppoooo velocemente e in men che non ti dico te la ritrovi signorina sotto tutti i punti di vista (sniff, sob, sniff). Ancora auguroni e buon compleanno alla piccina. Daniela

    Dile il 17/08/09 alle 19:28 via WEB
    tanti auguri alla tua bambina

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata