box google adsense orizzonatale

giovedì 30 aprile 2009

Odissea sanitaria, e per fortuna non e' cosa grave!

Da circa 4 mesi mi fa male un braccio.

Inizialmente si trattava di un fastidio, acuitosi durante la mezza settimana bianca in altoadige a inizio marzo. Li, colta da disperazione ero andata in una farmacia e la farmacista italotedesca mi ha guardato in faccia e mi ha detto chiaro "tendinite, zerve fisioterapia!!" e mi ha dato un cerotto che mi ha dato un certo sollievo.

Al ritorno dalla vacanza sono andata dal mio medico di base, che mi ha prescritto una fantastica settimana di antinfiammatori intimandomi di non usare il braccio (ecco io vorrei vedere lui a non usare il braccio con una bambina 2-enne in casa, ma vabbè)

Risultato ottenuto: pressione sotto i tacchi, dolore sparito durante la cura ma dopo una settimana ritornato più forte che mai.

Ritorno dal medico di base che mi prescrive una ecografia alla spalla.

Dopo 25 giorni riesco a fare l'ecografia, da cui risulta che non è il braccio ad avere problemi ma la spalla.

Con il risultato dell'ecografia ritorno di nuovo dal medico di base, che legge il referto e si agita, e mi manda dall'ortopedico

Altri 10 giorni di attesa e finalmente ho la visita dall'ortopedico, che mi dice che la testa dell'omero non è in posizione corretta e sfrega sulla cuffia dell'articolazione causando la tendinite.

2 mesi per sentirmi dire la stessa cosa della farmacista altoatesina. Vabbè

Comunque non finisce qui: l'ortopedico consiglia di fare fisioterapia per sviluppare il muscolo che dovrebbe tenere al suo posto la testa dell'omero. Quindi devo tornare dal medico di base che mi prescriverà una visita dal fisiatra che a sua volta mi prescriverà la fisioterapia.

Ce la farò per natale a risolvere?

A parte il tempo perso: ma quanti ticket devo pagare per un dolore alla spalla?

Nel frattempo mi è stato consigliato di non alzare il braccio, di non sollevare pesi (bella scoperta!) e di drogarmi (=prendere antinfiammatori un po' forti) quel tanto che mi permetta di dormire la notte.

Tra l'altro stamattina ho scoperto che se nel letto tengo il braccio appoggiato sopra al Mostro, che è venuta a darci la sveglia alle 7 e a fare la coccolina, il braccio non mi fa male. Quasi quasi mi dò al co-sleeping!

1 commento:

  1. polverediluna il 15/05/09 alle 03:42 via WEB
    se fossi abituata a dormire in posizione fetale con il co-sleeping è possibile che ti possano venire altri dolori ... vedi mia esperienza personale ... ps. io non ho niente in contrario con il co-sleeping e se ti dovesse risolvere il tutto ;P

    ele.sid il 15/05/09 alle 10:33 via WEB
    ehm, in verità io non sono molto favorevole al co-sleeping, anche perchè il Mostro ormai è grande e poi mentre dorme è un cavallino! ho ovviato con un fantastico cuscino :-)

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata