box google adsense orizzonatale

martedì 17 febbraio 2009

La spesa comoda?

Caro signor Esselunga
ho da qualche settimana usato il suo comodissimo servizio di spesa online.
Ora io capisco che la comodità si paga, però scusi, 6.50€ sono un po' tantini per una spesa che se va bene ti viene consegnata tre o quattro giorni dopo. Ok che i prodotti son freschi perchè vengon preparati il giorno della consegna, però è difficilissimo pensare a cosa mi servirà settimana prossima.
E per fortuna che ci sono i simpatici prodotti che regalano la spesa, anche se ora ho uno stock di piumini per la polvere che a pensarci bene non è che mi siano così indispensabili.
Siccome poi la consegna è sempre un po' dilazionata, i prodotti in offerta a volte non ci sono. Si certo voi restituite i soldi, e apprezzo che restituiate i contanti e non dei buoni acquisto, ma a me quel prodotto serviva, se no non ne prendevo tre dicotre confezioni.
La vera cosa che non capisco però è come vi organizzate per fare i sacchetti. 
La spesa infatti non arriva nei tradizionali sacchettini gialli ma in megasacchettoni. E qui si può pensare che lo facciate per l'ambiente: inutile fare tre sacchettini piccoli quando posso metter tutto in un solo megasacchettone che poi trasporto in una cesta e non devo nemmeno portare a mano. Però mi deve spiegare perchè spesso in ogni megasacchettone ci son solo 3 o 4 prodotti, e il sacchettone non è mai pieno. A volte poi nel sacchettone certi prodotti (con criterio che non capisco) sono a loro volta insacchettati in sacchetti gialli tradizionali. Ieri ad esempio è arrivato un megasacchettone con dentro
  1. una confezione di terriccio per piante
  2. 4 bottigliette di chinotto da mezzo litro
  3. un flacone di detersivo per capi delicati
  4. una confezione di pastiglie (caps) per lavastoviglie
  5. un sacchettino giallo con dentro
    1. un flacone di ammorbidente
    2. un flacone di detersivo per capi scuri
    3. tre confezioni di sale per lavastoviglie
non è che sto sacchettone fosse così pieno, e soprattutto non si capisce perchè il chinotto fosse coi detersivi, perchè i detersivi non fossero tutti insieme e cosa c'entrasse il terriccio.
E soprattutto, dal momento che il flacone del detersivo liquido per capi scuri era tagliato e si è tutto rovesciato nel sacchettino piccolo, il sale non lo potevate mettere insieme a cose meno liquide, così non lo dovevo buttare???
Comunque apprezzo che mi abbiate detto che nella prossima spesa mi re-integrerete i prodotti rovinati, anche se ho passato la serata a risciaquare le bottiglie di chinotto e ammorbidente insaponate.
Ma non è che è una simpatica strategia per "fidelizzare" l'utenza alla spesa telematica? che io sto cercando di smettere, già da due spese, ma qui non se ne esce, tra questo e il fatto che è comoda e il fatto che è pratica e il fatto che certi prodotti online li trovo e nel negozio vero no la cosa mi sta un filino sfuggendo di mano. 
Però avrò una casa lindissima, senza un granello di polvere!!!

1 commento:

  1. Julia il 20/02/09 alle 22:12 via WEB
    Non ho mai azzardato la spesa comoda...e letto questo non me ne è venuta certo voglia!

    RispondiElimina

L'educazione è molto apprezzata